You have selected Italia. Based on your configuration, United States might be more appropriate. Do you want to keep or change the selection?

Marcatura laser di materia plastica | TRUMPF
Marcatura laser TRUMPF su materia plastica
Marcatura laser TRUMPF su materia plastica

Marcatura laser di materia plastica

I laser marcano i componenti in materia plastica non soltanto in modo duraturo e flessibile, ma anche con un particolare riguardo per l'ambiente e il materiale stesso. Rispetto al metodo di marcatura tradizionale, non servono infatti modelli o materiali di consumo, come l'inchiostro. Le marcature laser su superfici in materia plastica sono sempre resistenti a strofinamento e usura. Di base si distinguono tre procedimenti per la marcatura laser di materie plastiche: il viraggio di colore, la variazione superficiale e l'asportazione di strati.

Metodi: marcatura laser di materie plastiche

Il sufficiente assorbimento del raggio laser nel materiale è l'elemento centrale della marcatura laser di materie plastiche. Infatti, nei metalli la massima parte viene riflessa, mentre nelle materie plastiche, oltre all'assorbimento gioca un ruolo più importante la trasmissione o anche la riflessione diffusa. La ridotta conduttività termica delle materie plastiche comporta perdite di energia minime durante il processo di marcatura. Per questo motivo la marcatura delle materie plastiche risulta molto più rapida di quella dei metalli. L'assorbimento da parte della struttura macromolecolare delle materie plastiche avviene di regola nel campo dell'ultravioletto e dell'infrarosso lontano, mentre quello delle diverse sostanze additive, ad esempio fuliggine o coloranti, in campi di lunghezze d'onda differenti. I laser sono disponibili con lunghezza d'onda differenti, pertanto è possibile ottimizzarle per ogni materiale.

Quali materie plastiche si possono marcare con il laser?

Laser di marcatura TRUMPF: panoramica materie plastiche marcabili

I laser a impulsi brevi permettono di ottenere risultati di marcatura di diversa qualità, a seconda della materia plastica, della lunghezza  d'onda laser e degli additivi utilizzati. Per ottenere una buona leggibilità e qualità della marcatura, consigliamo di aggiungere ad alcune materie plastiche industriali additivi sensibili al laser. Le proprietà delle materie plastiche rimangono pressoché inalterate.

Nella marcatura di materiali sintetici, la lunghezza d'onda del laser gioca un ruolo importante in funzione della rispettiva applicazione. La gamma delle materie plastiche sulle quali si può ottenere una buona marcatura si amplia, se si impiegano laser a stato solido con frequenza raddoppiata (532 nm, verde) o triplicata (355 nm, UV). Spesso questi laser permettono di ottenere risultati migliori rispetto ai sistemi standard con lunghezza d'onda di 1.064 o 1.030 nm.

Cosa occorre tenere presente nella marcatura di materie plastiche?

La materia plastica è un materiale critico per molti utensili di marcatura. Elemento centrale è la durata della leggibilità delle marcature che si scontra con i limiti naturali, ad esempio, dell'inchiostro. Inoltre non tutte le materie plastiche sono uguali. Cioè, le differenti proprietà e i diversi additivi del materiale spesso richiedono soluzioni di marcatura su misura. In questi casi il laser lavora con molta più flessibilità, tollera la presenza di lievi imbrattamenti sulla superficie e può iniziare immediatamente a marcare, anche se non è stato predisposto alcun modello, come necessario, ad esempio, nella stampa tampografica o nella serigrafia.

Tipi di utilizzo del laser di marcatura su materie plastiche:

Schiumatura: schema del procedimento

Applicazione di marcatura laser TRUMPF, schema schiumatura

Durante la schiumatura si formano marcature rialzate

Come si possono marcare con il laser materie plastiche antifiamma o ignifughe?

Applicazione laser di marcatura TRUMPF, materie plastiche ignifughe

Soprattutto nella lavorazione di materie plastiche ignifughe è importante che materiale e lunghezza d'onda siano perfettamente abbinati. Qui si consiglia l'impiego di un laser UV. In questo modo diventa possibile applicare marcature grigio scuro su materiali chiari. Lo scolorimento è generato dalla rottura dei legami chimici. Poiché non si ha combustione né carbonizzazione del materiale, si parla di "marcatura a freddo" con elevata qualità di finitura della superficie.

Viraggio di colore: schema del procedimento

Applicazione TRUMPF rinvenimento laser di marcatura

Il laser modifica singole molecole in modo mirato, generando così un viraggio di colore.

Marcatura laser su materia plastica: i vantaggi

Flessibile

I laser possono essere regolati con svariate lunghezze d'onda, potenze e parametri, per adattarli con precisione alla rispettiva materia plastica utilizzata.

Senza danni

Grazie alla marcatura fredda e senza contatto praticabile con il laser, la superficie del componente non viene praticamente compromessa.

Di alta qualità

Con il laser anche le marcature più complesse risultano ben contrastate, pulite e senza alcun imbrattamento.

Durature

Le marcature laser sulle materie plastiche rimangono perfettamente leggibili anche dopo anni, poiché non scoloriscono né possono essere rimosse per sfregamento.

Esempi di impiego della marcatura di materia plastica

Marcatura laser TRUMPF su carta d'identità in plastica

Diciture su documento

Viraggio di colore e schiumatura permettono di realizzare con flessibilità diciture e immagini ben leggibili,  durature e ben contrastate su documenti.

Marcatura laser TRUMPF su tubo medicale in plastica

Tubi medicali in plastica

Su prodotti in plastica per la tecnica medicale si possono applicare, ad esempio, scale esatte, ancora ben leggibili dopo parecchi cicli di pulizia e molto resistenti a influssi ambientali e termici.

Marcatura laser TRUMPF su componenti automotive in plastica

Designazione di prodotti

Il flessibile utensile laser applica designazioni dei prodotti in alta risoluzione ben contrastate e leggibili a lungo anche su punti difficilmente raggiungibili.

Marcatura laser TRUMPF su materia plastica

Saliera

Con il laser si realizzano duraturi viraggi di colore complessi e ben contrastati su molti oggetti in plastica di uso quotidiano.

- / -

Informatevi subito sulla soluzione per la marcatura laser di materie plastiche più adatta alle vostre esigenze.

Per la marcatura laser su materie plastica, come sorgenti del raggio sono eccellenti i laser di marcatura a UV e i laser a stato solido e fibra nel campo di lunghezze d'onda dell'infrarosso.

Manuale: Lasermarkieren kompakt (Marcatura laser in breve)

Scoprite il manuale completo "Lasermarkieren kompakt" (Marcatura laser in breve) per conoscere cosa c'è dietro i processi e i sistemi laser, nonché le linee guida per una marcatura pratica. Fare clic cui per scaricare il manuale!

Flyer sulla tecnologia BrightLine Weld



Anche questi argomenti potrebbero interessarvi.

Contatto
Distribuzione tecnica laser
e-mail
Download
Assistenza e contatto