Selezione paese/regione e lingua
Chip
Chip
Mode singolo e multiplo VCSEL

Single Mode VCSEL

Diodi laser VCSEL come chip per applicazioni con volume elevato e sensori ad alta integrazione.

Mode singolo e multiplo VCSEL

Single Mode VCSEL

Piccoli array VCSEL da 940 nm con profilo del raggio di tipo gaussiano

Single Mode VCSEL 850 mm TO46 con TEC, TRUMPF Photonic Components
Single Mode VCSEL 850 mm TO46 con TEC, TRUMPF Photonic Components
Mode singolo e multiplo VCSEL

Single Mode VCSEL

VCSEL con alloggiamento TO a tenuta ermetica e con TEC integrato opzionale per condizioni ambientali difficili

Mode singolo e multiplo VCSEL

Single Mode VCSEL

VCSEL con un fotodiodo integrato che rileva segnali riflettenti.

Single Mode VCSEL

Grazie alle loro perfezionate proprietà ottiche, i Single Mode VCSEL sono la scelta perfetta per complesse applicazioni basate su sensori. I mode longitudinali e trasversali di ordine superiore sono soppressi grazie all'innovativo design del chip e allo stesso tempo la polarizzazione rimane stabilmente lineare.

Profilo gaussiano del raggio

Il profilo gaussiano e assolutamente simmetrico del raggio semplifica in modo notevole la progettazione ottica dell'applicazione.

Bassa divergenza del raggio

Un angolo di divergenza riproducibile nel range di 20° (1/e2), o inferiore, semplifica la guida del raggio.

Ridotta ampiezza spettrale

La linea laser con un'ampiezza spettrale tipicamente dell'ordine di 100 MHz rende questo laser predestinato ad applicazioni spettroscopiche.

Bassa potenza elettrica assorbita

Una potenza elettrica assorbita nel range di pochi milliwatt permette il funzionamento a batteria in applicazioni mobili.

Profilo del raggio

Nel campo lontano la distribuzione dell'intensità del Single Mode VCSEL è perfettamente gaussiana.

Curva caratteristica LIVT

Basse correnti pulsanti e prestazioni lineari in un ampio range di temperatura semplificano la definizione di un punto operativo idoneo.

Spettro

I mode di ordine superiore sono soppressi, la banda dello spettro è estremamente stretta.

Grafico interferometria automiscelante
Interferometria automiscelante (SMI)

I Single Mode VCSEL con fotodiodo integrato rendono possibile la SMI. Questo comprovato metodo di misurazione prevede che un risonatore catturi la riflessione del raggio laser per poi miscelarla con la luce nel risonatore. Nel corso di tale processo, il fotodiodo integrato misura la variazione di potenza generata dall'interferenza. Il sistema calcola la velocità di movimento basandosi sulla differenza di frequenza. Dalla modulazione della lunghezza d'onda si può dedurre la direzione del movimento dell'oggetto target.

Encoder ottici per posizionamento ad alta precisione

Grazie al profilo gaussiano del raggio, alla ridotta potenza elettrica assorbita, all'elevata lunghezza di coerenza, nonché all'eccellente affidabilità, i Single Mode VCSEL sono perfetti per l'impiego in encoder ottici.

Grafico FTIR (spettroscopia a infrarossi a trasformata di Fourier), TRUMPF Photonic Components

FTIR (spettroscopia a infrarossi a trasformata di Fourier)

Considerata la ridotta dipendenza dalla temperatura della lunghezza d'onda d'emissione (0,06 nm/K) e l'emissione spettrale a banda stretta tipicamente di 100 MHz, i Single Mode VCSEL a temperatura stabilizzata sono idonei in particolare come riferimento della lunghezza d'onda per spettrometri FTIR.

Sensori dell'ossigeno

I Single Mode VCSEL sono eccellenti per applicazioni TDLAS (Tunable Diode Laser Absorption Spectroscopy). I sistemi TDLAS beneficiano della ridotta ampiezza di linea e della precisa regolabilità offerte dal Single Mode VCSEL con TEC.

Sistema a sensori di profondità di alta precisione

Gli array Single Mode VCSEL sono eccellenti per applicazioni ToF (time-of-flight) di alta precisione. Gli array Single Mode VCSEL permettono di effettuare misurazioni di profondità lineari nel range da diversi metri a 0 mm.

Sensori di velocità e di distanza industriali

I robusti alloggiamenti TO sono perfetti per l'utilizzo in ambienti industriali. Trovano impiego come sensori di velocità e di distanza per diversi materiali, anche quelli sensibili come il tessuto.

ULTERIORI INFORMAZIONI
Parametri laser        
Tipo di laser Single Mode Single Mode Single Mode Single Mode
Lunghezza d'onda tipica 850 nm 940 nm 850 nm 760, 763, 850 nm
Potenza di uscita (min.) 2 mW 13,5 mW 0,3 mW -
Potenza di uscita (max.) 2,5 mW 25 mW 0,75 mW -
Numero di emettitori 1 pz. 12 pz. 2 pz. 1 pz.
Efficienza di inclinazione (a temperatura ambiente) 0.5 - 1 W/A 0,9 W/A - -
Classe di protezione laser 3B 3B 3B 3B
Sistema ottico        
Elemento ottico - - con controllo della polarizzazione Pacchetto TO con sistema ottico integrato
Corrente        
Tensione di corrente (a 25 mA e temperatura ambiente) 2,6 V 2,6 V 1.7 - 2.4 V -
Valore di soglia (a temperatura ambiente) 2 mA 3,6 mA 0.2 - 1.0 mA -
Dimensione        
Dimensione larghezza 200 μm 187 μm 165 μm -
Dimensione altezza 200 μm 187 μm 165 μm -
Dimensione profondità 99 μm 99 μm 130 μm -
Single-Mode-VCSEL, 850 nm

Chip 850 nm

Il chip a 850 nm garantisce una resa elevata e al tempo stesso un consumo di corrente ridotto. Il chip si presta per applicazioni con volume elevato e ad alta integrazione. I diodi laser sono forniti come chip su un tape. Questo formato richiede un processo di pick&place o di die bonding per la lavorazione dei diodi laser.

Piccolo array VCSEL da 940 nm con profilo del raggio di tipo gaussiano

Mini array Single Mode VCSEL a 12 emettitori per sensori time-of-flight di alta precisione Array VCSEL con profilo del raggio di tipo gaussiano e tempi di salita e discesa brevi

ViP (VCSEL with integrated Photodiode)

La soluzione VCSEL ViP è dotata di un fotodiodo integrato direttamente nel VCSEL, che rileva i segnali riflettenti e ne permette l'elaborazione. Tale sistema brevettato supporta in questo modo l'interferometria automiscelante, in breve SMI. La SMI è un comprovato metodo di misurazione ottica per applicazioni nei sistemi a sensori industriali ma anche nel settore dell'elettronica di consumo.

Pacchetti TO

I VCSEL in un alloggiamento TO a tenuta ermetica permettono una semplice gestione del diodo laser e sono adatti all'utilizzo in condizioni ambientali difficili. Si rende inoltre possibile eseguire un burn-in test; un diodo Zener integrato riduce la sensibilità alle scariche ESD.

TO con TEC

Per applicazioni che richiedono un ampio intervallo termico o che presuppongono una stabilizzazione spettrale del diodo laser, la scelta ricade su un pacchetto TO con TEC integrato. In presenza del termistore NTC, la cella di Peltier permette di regolare con precisione la temperatura del laser e, considerata l'ermeticità dell'alloggiamento, è possibile escludere la condensazione sul VCSEL.

Sono possibili scostamenti da questa gamma di prodotti e da questi dati in funzione del paese. Con riserva di modifiche relative a tecnica, dotazione, prezzo e offerta di accessori. Contattare il proprio interlocutore locale per sapere se il prodotto è disponibile nel proprio paese.

Anche questi argomenti potrebbero interessarvi.

Contatto
Distribuzione Photonic Components
e-mail
Download
Assistenza e contatto