Utilizziamo i cookie per garantire la fruizione e la funzionalità di questo sito Web. Utilizziamo i cookie per garantire la fruizione e la funzionalità di questo sito Web. Informazioni sulla disattivazione dei cookies e sulla tutela dei dati personali
TruMark Serie 6000, precisa, affidabile ed efficiente
TruMark Serie 6000, precisa, affidabile ed efficiente
Laser di marcatura

TruMark Serie 6000

Precisa, affidabile ed efficiente

Marcatura veloce e precisa

La TruMark Serie 6000 comprende tre diversi specialisti del laser, accomunati dall'alta potenza e dall'eccezionale qualità del raggio. I laser di marcatura sono disponibili in diverse lunghezze d'onda: la soluzione ottimale per i più svariati tipi di materiale. Questa caratteristica fa dei laser degli utensili davvero molto potenti. La marcatura su metalli, materie plastiche e ceramiche risulta estremamente resistente, anche all'abrasione. Le elevate potenze di picco impulso e l'elevata stabilità da impulso a impulso dei laser di marcatura della TruMark Serie 6000 garantiscono tempi di processo brevi e massima precisione di marcatura. Altre caratteristiche distintive sono l'ambiente termicamente stabile per la lavorazione e la funzione di defocalizzazione interna via software. L'integrazione dei laser, provvisti di cavo di alimentazione removibile, è semplice.

Non teme nessun carico di lavoro

Grazie all'elevata potenza media e alle elevate energie d'impulso, la produzione diventa ancora più redditizia.

Vera qualità

Eccellenti risultati di marcatura su qualsiasi materiale, che sia metallo, ceramica o materiale altamente riflettente

Integrazione semplificata

Grazie a Plug & Produce il laser sarà subito pronto all'uso.

Flessibilità assicurata

Diverse lunghezze d'onda ed elevata potenza di picco impulso per numerosi materiali

Sempre disponibile

Maggiore sicurezza, grazie alla separazione tra componenti ottici ed elettrici ed ai Service da remoto

Regolazione della posizione di focalizzazione interna

Consente di spostare rapidamente la posizione di focalizzazione grazie all'allargamento del raggio variabile.

Due teste di marcatura per raddoppiare l'efficienza, TruMark Serie 6000
Velocità di marcatura raddoppiata

Grazie alle eccellenti proprietà di questa serie, per ogni testa laser si possono utilizzare anche due ottiche a scanner. In questo modo è possibile raddoppiare la velocità di marcatura o lavorare contemporaneamente su due lati. I sistemi Dual Head rappresentano il punto di riferimento nella marcatura ultraveloce. Questi sistemi consentono di scegliere se i due scanner devono marcare contenuti identici o diversi.

Struttura robusta, TruMark Serie 6000
Tecnologia robusta

Anche nell'esercizio continuo e a temperature ambiente fino a 45 °C, il laser di marcatura mantiene sempre la stessa produttività. Sono garantiti tempi di processi estremamente brevi, massima precisione e qualità costante della marcatura nel lungo periodo.

Rinvenimento con la TruMark Serie 6000

Rinvenimento

L'immissione locale di calore fa cambiare colore alla superficie del pezzo. Il colore di rinvenimento cambia in base al materiale e all'apporto di energia. La superficie rimane liscia, impedendo così allo sporco di depositarsi.

Incisione con la TruMark Serie 6000

Incisione

Nell'incisione, il raggio laser asporta una parte di materiale, creando un incavo, che può essere molto inclinato sui bordi oppure avere un andamento obliquo.

Scolorimento di pezzi con la TruMark Serie 6000

Scolorimento

Se materiali e lunghezza d'onda del laser sono perfettamente armonizzati tra loro, è possibile scolorire o sbiancare selettivamente le molecole cromofore. La superficie rimane liscia. Con i laser di marcatura TRUMPF si possono lavorare non solo materiali metallici, ma anche sostanze organiche come il legno o la pelle.

Trattamento superficiale con la TruMark Serie 6000

Trattamento superficiale

Il laser permette di strutturare o pulire in modo funzionale le superfici. Si possono quindi rimuovere ruggine, olio o depositi di fosfati in preparazione dei processi successivi.

Strutturazione di superfici con la TruMark Serie 5000

Superfici strutturate

Il laser permette di strutturare in modo funzionale le superfici. Se la superficie viene strutturata mediante getti di massa fusa, è possibile ottenere effetti di adesione decisamente superiori senza alterare le proprietà del materiale. Se la struttura si ottiene mediante componenti innestati dopo la realizzazione di microincapsulature, risultano notevolmente migliorate le proprietà di scorrimento con la stessa quantità di lubrificante.

Abrasione laser con la TruMark Serie 6000

Abrasione

Con l'abrasione vengono parzialmente rimossi sottili strati di rivestimento di plastiche multistrato che sono applicati al materiale di base e dal quale differiscono notevolmente nel colore. Questo processo permette di ottenere, ad esempio, il cosiddetto effetto giorno-notte, utilizzato anche in campo automobilistico.

Schiumatura di materie plastiche con laser TruMark

Schiumatura

Nella schiumatura il laser riscalda la materia plastica al punto da attivare un breve processo di fusione. Durante il processo conclusivo di raffreddamento, restano racchiuse piccole bolle di gas, che riflettono la luce in modo diffuso. Questo tipo di marcatura laser permette di ottenere una marcatura rialzata.

- / -
TruMark 6020
TruMark 6130
TruMark 6350
Parametri laser      
Qualità del raggio (M²) < 1,2 < 1,2 < 1,5
Lunghezza d'onda 1064 nm 1064 nm 355 nm
Frequenza di ripetizione degli impulsi cw, 1 kHz - 120 kHz cw, 1 kHz - 120 kHz cw, 1 kHz - 120 kHz
Diametro min. del fuoco 28 μm con distanza focale 100 mm 28 μm con distanza focale 100 mm 21 μm con distanza focale 100 mm
Max. controllo interno del dispositivo di focalizzazione ± 51,5 mm con distanza focale 420 mm ± 51,5 mm con distanza focale 420 mm ± 18 mm con distanza focale 330 mm
Grandezza max. area di scrittura 290 mm x 290 mm con distanza focale 420 mm 290 mm x 290 mm con distanza focale 420 mm 215 mm x 215 mm con distanza focale 330 mm
Tipo di costruzione      
Dimensioni testa del laser (L x A x P) 200 mm x 301 mm x 670 mm 200 mm x 301 mm x 670 mm 200 mm x 341 mm x 670 mm
Dimensioni apparecchio di alimentazione (L x A x P) 445 mm x 645 mm x 785 mm 445 mm x 645 mm x 785 mm 445 mm x 645 mm x 785 mm
Installazione      
Tipo di protezione IP54 IP54 IP54
Temperatura ambiente 15 °C - 40/45 °C 15 °C - 40/45 °C 15 °C - 40/45 °C
PDF <1MB
Scheda tecnica

I dati tecnici di tutte le varianti dei prodotti, disponibili per il download.

Le altre opzioni per la TruMark Serie 6000 ottimizzano il processo di produzione e contribuiscono a migliorare la semplicità d'uso.

Sistema a doppia testa della TruMark Serie 6000
Sistema a doppia testa

Il sistema a doppia testa "Asynchronous Beam Switch 90°" (ABX 90°) permette la marcatura asincrona con due unità di deflessione di grande precisione. Con questa opzione i campi di marcatura sono ruotati di 90° uno rispetto all'altro. Ciò permette di eseguire marcature di componenti da lati differenti.

Laser pilota dei laser TruMark
Laser pilota

Con il laser pilota la marcatura viene simulata per mezzo di un diodo laser a luce rossa visibile. Si ottiene così un'anteprima del risultato della marcatura ed è possibile posizionare il componente nel campo di marcatura con maggiore facilità.

Focus finder

Il Focus finder è un supporto visivo per l'impostazione manuale della distanza di lavoro corretta per ogni applicazione. Può essere utilizzato per diverse ottiche di formazione dell'immagine.

Ottiche di focalizzazione aggiuntive

Per tutte le lunghezze d'onda della serie TruMark sono disponibili svariate ottiche di focalizzazione con diverse distanze focali. Per ogni applicazione è dunque possibile scegliere la combinazione ottimale di lunghezza d'onda e dimensione del fuoco.

Diverse interfacce per semplificare l'integrazione

Le interfacce determinano la facilità di integrazione di un laser in una macchina o catena di produzione. I laser della TruMark Serie 5000 possono essere inseriti in una rete Profibus/Profinet/EtherCAT che ne consentirà il comando. È inoltre possibile collegare dispositivi esterni e integrare la tecnica di automazione del cliente. La input/output extension offre ulteriori 16 ingressi e 16 uscite digitali, nonché 8 ingressi e uscite digitali High Speed per il collegamento ad apparecchi esterni e per l'integrazione nella tecnica di automazione.

Pacchetto comandi

Il pacchetto comandi comprende un monitor, una tastiera e un mouse, ottimizzati in base alle necessità della marcatura laser.

TruTops Mark

Il software TruTops Mark semplifica al massimo la marcatura con i laser TruMark. Il programma TruTops Mark comprende il software di marcatura, l'editor CAD, la gestione di parametri laser e interfacce, la programmazione del processo con QuickFlow e un tool diagnostico. A tutte le funzioni si accede mediante un'interfaccia intuitiva. Con l'editor CAD è possibile tracciare e disporre in modo semplice gli oggetti grafici. La banca dati per i parametri laser permette di riutilizzare sempre i parametri ottimizzati. Con la programmazione di processi QuickFlow è possibile creare con "Pick-and-Drop" programmi per il controllo dell'intero ciclo di marcatura. Il tool diagnostico visualizza e analizza i valori analogici rilevati dai suoi sensori.

Nel nostro portafoglio di stazioni di lavoro sicuramente c'è la variante giusta per ogni dimensione dei pezzi e complessità dell'applicazione. Tra queste vi sono stazioni di marcature e impianti piccoli e compatti per componenti di dimensioni particolarmente grandi. Sono inoltre disponibili diverse opzioni di automazione.

Sono possibili scostamenti da questa gamma di prodotti e da questi dati in funzione del paese. Con riserva di modifiche relative a tecnica, dotazione, prezzo e offerta di accessori. Contattare il proprio referente locale per sapere se il prodotto è disponibile nel proprio paese.

Anche questi argomenti potrebbero interessarvi.

Assistenza e contatto