Selezione paese/regione e lingua
I laser VCSEL di TRUMPF supportano tutti i protocolli comuni

Comunicazione dati

I dati possono essere trasmessi su cavi elettrici, reti wireless o reti in fibra. La comunicazione su fibra ottica offre però un’opportunità sicura, di alta qualità ed economica per trasmettere grandi quantità di dati su distanze brevi e lunghe mediante un supporto di trasmissione. In definitiva, gli utenti possono ottenere una crescita vantaggiosa ed esplosiva. Ne sono esempio la moderna trasmissione via Internet a banda larga e tutte le applicazioni audiovisive incluse, come televisione in HD/4K, servizi di streaming e videoconferenze. È determinante il fabbisogno di collegamenti in fibra a corto raggio nei centri di calcolo. È qui che si individua il motivo per cui la tecnologia VCSEL e dei fotodiodi è la soluzione giusta per il settore della comunicazione dati.

Qual è il ruolo di VCSEL e fotodiodi nella comunicazione dati?

La trasmissione dei dati è resa possibile da un VCSEL (Vertical Cavity Surface Emitting Laser), che trasmette le informazioni, e da un fotodiodo, che le riceve e le converte. Una sorgente di luce e una connessione di comunicazione in fibra ottica basata su un rilevatore di luce sono fondamentali quando si tratta di soddisfare la domanda sempre più forte di bit rate più elevati a costi più bassi, di un minor consumo di corrente e di una maggiore affidabilità.

Mentre le connessioni in fibra ottica basate su laser a emissione dal bordo vengono utilizzate per trasmettere dati su migliaia di chilometri di distanza, nei centri di calcolo viene utilizzata a questo scopo una quantità enorme di connessioni in fibra ottica a corto raggio, che utilizzano i VCSEL e i fotodiodi. Queste connessioni le ritroviamo anche nell’infrastruttura critica per la comunicazione dell’High Performance Computing. 

In quali ambiti viene utilizzata la trasmissione ottica di dati?

Centri di calcolo

I centri di calcolo ospitano numerosi server interconnessi per l'elaborazione e la distribuzione di dati per aziende ubicate a molti chilometri di distanza. All’interno di un centro di calcolo, tra diversi centri di calcolo e da e verso i clienti ha luogo uno scambio di enormi quantità di dati. Questa comunicazione dati si svolge su cavi in fibra ottica mediante l’utilizzo di VCSEL, che fungono da sorgente di luce per la trasmissione del segnale, e di un fotodiodo per la decodifica di tale segnale. Le Storage Area Network (SAN), che memorizzano le informazioni su disk array (JBOD) e librerie a nastro, mettono a disposizione dei server i dati richiesti. Questo esempio è valido anche per la comunicazione dati all’interno di un centro di calcolo.

High Performance Computing

L’High Performance Computing (HPC) permette di aggregare e aumentare quelle prestazioni di calcolo necessarie per risolvere problemi grandi e complessi nel mondo commerciale e scientifico. I centri di calcolo progettati per le applicazioni di HPC sono equipaggiati con computer con processori ad alte prestazioni e server ad alta densità, che permettono di gestire un volume enorme di calcoli in poco tempo. In tali centri di calcolo, i server e gli switch sono collegati a transceiver e cavi ottici attivi (AOC), provvisti di diodi laser (VCSEL) e fotodiodi, per trasportare i dati a una velocità superiore e con una latenza più bassa rispetto a quanto avviene in centri di calcolo normali o basati su Ethernet. 

Reti aziendali

Nelle società e nelle organizzazioni sono molto diffuse le reti aziendali, poiché consentono agli utenti e ai gruppi di lavoro di connettersi tra loro e scambiarsi informazioni. Tali reti possono comprendere tipi di reti differenti, come Local Area Network e Wide Area Network e semplificano la telecomunicazione tramite l’integrazione di sistemi diversi, ad esempio computer, tablet, smartphone, Wi-Fi, e le reti stesse.

Comunicazione dati a livello consumer

Per collegare prodotti di consumo, ad esempio televisori e computer desktop, sono previsti cavi e porte I/O; i dati vengono trasferiti mediante un supporto di trasmissione, ad esempio un cavo in rame o in fibra ottica. Con il progredire delle tecnologie nell’elettronica di intrattenimento cresce il fabbisogno di trasmettere dati tra i dispositivi e di conseguenza aumenta la necessità di disporre di velocità di trasmissione dati elevate.

VCSEL e fotodiodi TRUMPF: componenti chiave per la comunicazione dati

Immagine della tecnologia VCSEL e fotodiodi per Datacom, TRUMPF Photonic Components

Dato il loro stesso design, i VCSEL hanno un profilo del raggio circolare con ridotto angolo di divergenza, che assicura un efficiente accoppiamento della luce nelle fibre ottiche. Grazie alla radiazione verticale è inoltre possibile disporre gli array degli emettitori su un singolo chip. La corrente di riposo del rispettivo fotodiodo è molto bassa e il percorso di messa a terra supplementare assicura una schermatura migliore; è così possibile ottenere anche un segnale di messa a terra o opzioni di tale segnale per il montaggio.

Le soluzioni con VCSEL e fotodiodi di TRUMPF soddisfano i massimi standard di resa e affidabilità e sono idonei per applicazioni Ethernet, in fibra o InfiniBand. Soluzioni con VCSEL economicamente vantaggiose, che supportano applicazioni basate su HDMI, USB o Thunderbolt, permettono di servire numerosi mercati di utenza.

Su richiesta si possono sviluppare soluzioni personalizzate per ogni cliente, ad es. per quanto riguarda il formato degli array, il layout dei chip, la lunghezza d’onda d’emissione, i contatti saldati o l’emissione superficiale.

Quali sono i vantaggi che le soluzioni TRUMPF offrono al settore della comunicazione dati?

TRUMPF vanta più di vent’anni di esperienza e un successo consolidato in merito al design all’avanguardia e a una piattaforma molto moderna per la produzione di VCSEL e fotodiodi di alta qualità. Contrariamente ad altri fornitori, che fanno concorrenza con transducer propri, TRUMPF Photonic Components è esclusivamente produttore di componenti per la comunicazione su via ottica. Noi offriamo ai nostri clienti supporto specialistico per le applicazioni e know-how durante la fase di sviluppo e messa in funzione. I clienti beneficiano inoltre di un approccio stabile e impostato sul lungo termine dell’azienda, supportato da una società madre privata con solide basi finanziarie.

Lunga tradizione

Più di 20 anni di esperienza nel settore VCSEL e fotodiodi hanno portato ad acquisire conoscenze tecnologie leader nel settore.

Gamma di prodotti diversificata

Il portafoglio prodotti per la comunicazione dati comprende VCSEL e fotodiodi, una coppia ben affiatata. Sono disponibili non solo prodotti standardizzati, ma anche soluzioni su misura.

Made in Germany

L’azienda con sede principale in Germania svolge la sua attività presso più sedi e gestisce i Connected Technology Center in Europa e negli USA. Offriamo supporto per le applicazioni dei clienti di tutto il mondo.

Azienda a conduzione familiare

TRUMPF Photonic Components fa parte del Gruppo TRUMPF, una holding indipendente a gestione familiare. Il Gruppo è leader del mercato e della tecnologia nelle macchine utensili e nei laser per la lavorazione industriale.

Anche questi argomenti potrebbero interessarvi.

VCSEL TRUMPF

Gli High Speed VCSEL di TRUMPF assicurano l'affidabilità della trasmissione dati a bassa potenza elettrica assorbita. Il portafoglio di prodotti comprende sia emettitori singoli sia arracy VCSEL per velocità di trasmissione dati fino a 56 Gbps.

Fotodiodi TRUMPF

I fotodiodi high speed di TRUMPF soddisfano i massimi requisiti in merito a prestazioni, efficienza e affidabilità. Sono disponibili per velocità di trasmissione fino a 56 Gbps, rispettivamente come chip 1x1 o array 1x4 o 1x12.

Trasmissione ottica di dati

Cosa si intende per trasmissione ottica di dati e quale ruolo svolgono i due componenti chiave VCSEL e fotodiodi in grandi centri di elaborazione dati? Scoprite tutti i dettagli in merito sulla nostra pagina delle applicazioni.

Contatto
Distribuzione Photonic Components
e-mail
Assistenza e contatto