You have selected Italia. Based on your configuration, United States might be more appropriate. Do you want to keep or change the selection?

Storia di successo del nostro cliente LoKa | TRUMPF

Produzione smart sotto lo stesso tetto

Come si prepara al futuro la produzione di due aziende di successo specializzate, ma diverse, nella lavorazione dei metalli? Questa è la domanda del fondatore Tomas Loh e dell'amministratore Mathias Kroll, i quali hanno trovato la risposta grazie agli esperti di Smart Factory Consulting di TRUMPF.

LoKa Metallverarbeitung GmbH

www.loka-metallverarbeitung.de

LoKa produce moduli e alloggiamenti per settori come costruzione di macchine e utensili, nonché per l'industria del packaging, dell'aeronautica e dei generi alimentari. A questo scopo vengono utilizzate lamiere, acciaio inox, acciaio e alluminio di spessore fino a dieci millimetri. Per quanto riguarda LK Mechanik, invece, si va sulla precisione: l'azienda è leader del mercato nello sviluppo e nella produzione di magazzini trasportatori per pezzi e utensili di alta precisione per applicazioni industriali e di tecnica medicale.

Settore

Costruzione di macchine

Numero di dipendenti

55

Sede

Hüttenberg / Heuchelheim, Germania

Mostra di più
Prodotti TRUMPF
  • TruLaser 5030 fiber TruBend 5130 TruBend 5170 TruLaser Tube 7000 Smart Factory Consulting

Requisito

Su lato avere abbiamo due aziende specializzate nella lavorazione dei metalli con un totale di 55 collaboratori, un terreno di 18.500 metri quadrati e un fondatore coraggioso e di ampie vedute. Sul lato dovere c'è il desiderio di avere un capannone nuovo e moderno per le lavorazioni. Qui in futuro dovranno essere lavorati i prodotti delle due aziende, in processi perfettamente armonizzati tra loro: con intelligenza, efficienza e lungimiranza. Per questo è stato necessario mettere alla prova tutte le tecnologie, le tecniche di produzione e i processi di entrambe le aziende. Dove si individuano le potenzialità e le sinergie? Quando è ragionevole convertire le capacità esistenti o implementare un'automazione? Vale la pena di accedere a tecnologie nuove, finora non disponibili e quali sono i presupposti necessari a questo scopo? Quali macchine esistenti potranno essere utilizzate anche in futuro e in che misura ha senso investire in macchine nuove?

La collaborazione con professionisti ci ha fatto risparmiare molte divagazioni. Le analisi e i modelli di pensiero del team Smart Factory ci hanno inoltre trasmesso nuove prospettive e nuovi approcci che ci saranno utili anche in futuro.

Tomas Loh
Fondatore dell'azienda LoKa Metallverarbeitung GmbH

Soluzione

Il design di fabbrica è una nuova offerta di Smart Factory Consulting di TRUMPF il cui obiettivo è fornire consulenza e supporto per l'intera pianificazione della produzione. Non ha importanza se si deve realizzare una produzione completamente nuova o ristrutturarne una esistente. Nella pianificazione i designer di fabbrica non tengono conto soltanto dei prodotti di TRUMPF, ma guardano anche a tutto il contorno. Le analisi degli esperti indicano chiaramente dove sono ancora disponibili capacità in produzione. È emerso che le opportunità di automazione nel portafoglio LoKa non erano così vaste come si era supposto. Kroll aggiunge: "Con la clientela di riferimento di TRUMPF abbiamo potuto vedere dal vivo che con l'automazione si risolvono molte cose. Ma da noi passano in lavorazione molti pezzi singoli e speciali, quindi non è così semplice. Anche il team Design di fabbrica è arrivato alle stesse conclusioni dopo aver eseguito le analisi sui prodotti, e abbiamo discusso questa questione in modo esauriente, seppur controverso. Questo mostra, ad esempio, come si è svolta in generale la consulenza: non si è trattato di sostituire quante più macchine possibile o di acquistarne di nuove. Si è trattato per noi di trovare le soluzioni giuste."

 

Realizzazione

Una volta stabilito quali macchine già esistenti LoKa e LK intendessero trasferire nella nuova produzione, quali nuovi impianti acquistare e quali ulteriori tecnologie introdurre, tutto si è riversato sul design del capannone. L'amministratore Mathias Kroll afferma: "Il team Design di fabbrica di TRUMPF ha tracciato uno schema del flusso del materiale ideale, precedentemente elaborato, e insieme ai nostri collaboratori ha spostato avanti e indietro nel progetto del capannone modelli di macchine fedeli alla scala, fino a che tutti non sono rimasti soddisfatti dei processi." Circa il 20% di tutte le misure della versione ideale saranno realizzate nella prima fase di configurazione della Smart Factory. Così l'azienda ha deciso, ad esempio, di scegliere due impianti per il taglio laser parzialmente automatizzati di TRUMPF e di provare una tecnologia completamente nuova. Sono state determinanti anche le soluzioni elaborate dal team di consulenti per la lavorazione che in futuro sarà distinta tra acciaio e acciaio inox. Per la saldatura e la rettifica saranno create due camere rigorosamente separate. Una novità è rappresentata anche da due nuove aree di montaggio e camere bianche separate. Per l'amministrazione LoKa è stato importante ottenere un flusso del materiale ottimale, un massimo utilizzo delle macchine perfetto e mantenere entro certo limiti il costo aggiuntivo dovuto al riattrezzaggio e alla pulizia degli impianti. Fin dalla prima fase di configurazione, LoKa beneficia inoltre della possibilità di utilizzare ora macchine e risorse di entrambe le linee di produzione.

Prospettive

Non appena le macchine saranno arrivate nella loro nuova casa e i processi si saranno stabilizzati, Loh e Kroll intendono introdurre la programmazione automatizzata TruTops Boost. La composizione dei sistemi ERP per ora distinti di LoKa e LK è già in atto. Ma rimane ancora molto da fare. Entrambi sono però sicuri di aver posato un'importante pietra miliare per tutte le future attività che li porteranno alla Smart Factory, grazie ai consulenti del design di fabbrica.

Maggiori informazioni sui prodotti