You have selected Italia. Based on your configuration, United States might be more appropriate. Do you want to keep or change the selection?

Strutturazione laser | TRUMPF

Strutturazione laser

Durante la strutturazione il laser genera geometrie disposte con regolarità nello strato o nel materiale di base, in modo da ottenere un cambiamento mirato della proprietà tecnica e generare una nuova funzionalità. Così, ad esempio nella raschiatura o nell'inserimento di scodellini (per olio) per determinate proprietà di scorrimento. Il singolo elemento di una struttura di questo tipo spesso misura solo alcuni micrometri. Gli impulsi laser brevi con potenze molto elevate generano densità d'energia tali da far praticamente vaporizzare (sublimare) il materiale. In questa fase ogni impulso laser produce una piccola cavità; viene prevalentemente evitata la massa fusa.

Con la strutturazione laser vengono generate determinate proprietà che influiscono, ad esempio, sulle proprietà di attrito o sulla conduttività elettrica e termica. La strutturazione laser aumenta inoltre la resistenza dell'incollaggio e la durata del pezzo.

Quali sono i vantaggi della strutturazione laser di superfici?

Ecologico

Per la strutturazione di superfici con il laser non servono abrasivi di supporto né sostanze chimiche, che richiederebbero uno smaltimento dispendioso e costoso.

Riproducibilità e precisione

Il laser consente di ottenere strutture controllate, precise al micrometro e facilmente riproducibili.

Manutenzione ridotta

Contrariamente agli utensili meccanici, che possono usurarsi molto rapidamente, il laser lavora senza contatto e quindi è assolutamente esente da usura.

Nessuna lavorazione di rifinitura

Con la lavorazione laser sul componente non rimangono massa fusa e altri residui di lavorazione.

Come si svolge il processo di strutturazione laser del metallo?

Nella strutturazione laser vengono generate geometrie disposte con regolarità e in modo riproducibile nelle superfici, grazie alla radiazione laser (prevalentemente pulsata). Il raggio laser fonde il materiale in modo controllato; il materiale poi si irrigidisce in una struttura ben definita mediante un'idonea conduzione del processo.

  1. La radiazione laser colpisce la superficie del pezzo in lavorazione.
  2. La radiazione laser riscalda il materiale da assorbire.
  3. L'irrigidimento della massa fusa genera le strutture.

Applicazioni standard della strutturazione laser

I laser sono idonei per la strutturazione laser

Anche questi argomenti potrebbero interessarvi.