Selezione paese/regione e lingua

Sverniciatura laser

Una superficie pulita: questo è il presupposto basilare per giunti saldati e incollati riusciti e duraturi. Però spesso i componenti, prima dell'assemblaggio presentano strati funzionali e di vernice. Ma qui interviene il laser, che in pochi secondi pone rimedio: l'utensile senza contatto rimuove rapidamente gli strati funzionali dai componenti. Ed esattamente soltanto nei punti in cui deve essere effettuata la giunzione, ad esempio, oppure dove non è più necessario lo strato funzionale. Funziona così: impulsi ad alte potenze di picco fanno evaporare gli strati sottilissimi, senza intaccare il componente. I processi successivi, ad esempio la giunzione, si svolgono con maggiore omogeneità e rapidità e sono assolutamente riproducibili. Le giunzioni sono pulite e durano più a lungo. La preparazione delle giunzioni con luce può inoltre essere integrata direttamente nella produzione in serie industriale, infatti è possibile trasmettere i dati con semplicità tramite interfacce. TRUMPF offre un pacchetto opzionale per l'integrazione semplice dell'apparecchiatura laser per la pulizia e la sverniciatura in impianti robotizzati.

Quali sono i vantaggi della sverniciatura laser?

Ecologico

Per la rimozione degli strati con il laser non servono abrasivi di supporto né sostanze chimiche, che richiederebbero uno smaltimento dispendioso e costoso.

Riproducibilità e precisione

Il laser assicura una rimozione degli strati controllata e precisa al micrometro, facilmente riproducibile ed estremamente precisa.

Senza contatto

La sverniciatura laser è una tecnologia praticamente senza usura, poiché non ci sono utensili meccanici che possono usurarsi.

Rispettoso del materiale

Mentre con procedimenti alternativi, come ad esempio la sabbiatura, la superficie del componente può subire danni, il laser lavora senza provocare danni e non lascia residui.

Come si svolge il processo di sverniciatura laser?

Schema del processo applicativo di sverniciatura laser

La sverniciatura laser, nota anche come ablazione laser, è un processo in cui gli strati funzionali vengono rimossi selettivamente da una superficie mediante la radiazione laser (per lo più pulsata). Il materiale assorbente viene riscaldato dall'energia laser e fatto evaporare oppure sublimare. 

Il materiale trasparente viene ablato allo stato solido. Vengono rese accessibili le aree con geometria definita per i processi successivi (saldatura, incollaggio, avvitatura, sinterizzazione, messa a contatto, ecc.). 

  1. La radiazione laser colpisce la superficie del pezzo in lavorazione. 

  2. La radiazione laser riscalda il materiale. 

  3. Il rivestimento viene rimosso tramite una repentina evaporazione, sublimazione o ablazione. 

  4. I prodotti del processo vengono rimossi mediante aspirazione. 

Applicazioni tipiche della sverniciatura laser

Esempi di impiego

Pulizia e sverniciatura di impianti robotizzati

Semplice integrazione dell'apparecchiatura laser per la pulizia e la sverniciatura in impianti robotizzati.

Produzione di pacchi batteria

Pannello di copertura per la protezione delle celle e dell'elettronica della batteria: per garantirne un funzionamento duraturo e con alte prestazioni, il sistema batteria deve essere protetto dagli influssi esterni. Per una chiusura ermetica sicura e per garantire la messa a terra elettrica, è necessario pulire le superfici e asportare gli strati di vernice.

Sverniciatura laser con TruPulse nano

Abbiamo molti laser adatti per la sverniciatura laser. Ad esempio, il TruPulse nano.

I laser sono idonei per la sverniciatura